Barbara Ripari

spazioProgetti | Dal Capitano

Forse succede anche voi. Nei momenti di pausa ci piace un sacco “gironzolare” nel web per sbirciare i progetti degli altri e magari trarne qualche suggerimento o ispirazione.

Dopo lo spazioPRODOTTI arriva lo spazioPROGETTI.

Ecco, in uno dei nostri momenti di break ci siamo imbattute in un articolo che parlava della realizzazione di un ristorante chiamato “Dal Capitano”.
Ciò che ci ha colpite, così a primo impatto, è stata l’armonica fusione di materiali, texture, colori e luci.
Ed è proprio dell’uso della luce, in questo progetto, di cui vogliamo parlarvi. Non staremo quindi a descrivervi la distribuzione degli spazi, le scelte materiche o l’arredamento ma vogliamo fermarci alla luce.
Non parleremo di come si illumina un ristorante, non questa volta, ma analizzeremo le tecniche usate e gli apparecchi illuminanti inseriti.
Tutti gli occhi su questa foto!

DAL CAPITANO - bar resturant

La zona bar sullo sfondo e la sala in primo piano.
Cosa divide le due zone e ci aiuta visivamente a separare i due ambienti? Due linee luminose a terra in corrispondenza con il “monolite” centrale segnano la zona di limite tra le due aree e le loro funzioni. La luce è perlopiù decorativa e scenografica ma assolve il suo ruolo per il quale è stata chiamata in causa.

Ora saliamo con lo sguardo. Bancone con top nero e rivestimento frontale in legno bianco. La luce emanata da un apparecchio illuminante lineare a sorgente luminosa LED è incassata sotto al piano del bancone e direzionata verso il basso. Ciò che risalta è l’orditura dei listelli in legno, il bancone assume “importanza” ed ancora una volta viene tracciato un percorso.

DAL CAPITANO - bar resturant

Restando focalizzati sempre sulla zona bancone potete notare altri due interventi. Luce d’accento nelle nicchie porta liquori e luce diffusa ad illuminare l’intera zona bar grazie a delle particolarissime gabbie semisferiche contenenti degli oggetti luminosi che diffondono la luce omogeneamente.

DAL CAPITANO - bar resturant

Passiamo ora alla sala.
Un sistema di lampade con cavo e diffusore nero che “arredano” tutto il soffitto della sala e che scendono ad illuminare in maniera puntuale ciascun tavolo. Si crea quindi un’atmosfera intima e raccolta di cui i clienti possono godere.
La sala è arricchita da un altro dettaglio luminoso. La parete centrale è stata realizzata ricavando delle nicchie luminose a creare una quinta scenografica ed elegante.
Le zone di passaggio tra un tavolo e l’altro sono illuminante da apparecchi illuminanti con installazione a plafone di forma cubica e apparecchi installati a parete in bi-emissione per l’illuminazione di servizio del ristorante.

DAL CAPITANO - bar resturant
DAL CAPITANO - bar resturant
DAL CAPITANO - bar resturant

Complimenti a chi ha progettato questo ristorante per l’uso accorto e studiato della luce, importantissimo materiale dell’architettura. Plauso anche al committente che ha colto che illuminare come arredare bene il proprio locale avrà senz’altro un riscontro positivo sul suo business.