Barbara Ripari

CARNET DI VIAGGIO_SALONE DEL MOBILE 2016

Potevamo mancare l’appuntamento milanese con il Salone del Mobile? Ovviamente no.
Ci abbiamo impiegato due settimane per riprenderci e per elaborare questo post “riassuntivo” della nostra due giorni in quel di Milano ma ce l’abbiamo fatta.
Siamo ritornate a lavoro con le gambe a pezzi, la schiena “distrutta” dal peso dei cataloghi e delle brochure, tanti gadgets ma soprattutto tante nuove idee ed ispirazioni.
Quello che potrebbe sembrare un bollettino di guerra in realtà è il racconto di una delle esposizioni più grandi made in Italy a cui gli addetti ai lavori (come noi) e tutti i design addicted non possono non andare.

Non vi faremo chissà quale racconto o report ma vogliamo lasciarvi delle parole chiave per anticiparvi le novità che non mancheremo di inserire nei nostri progetti e consulenze future.
Partiamo con ordine e partiamo dall’esposizione biennale dell’Eurocucina.

Eurocucina

#social
La cucina non è più un luogo intimo e quasi “nascosto” ma diventa uno spazio aperto, estroverso ed integrato con il living. Condivisione, ospitalità ed accoglienza. Queste sono le nuovi funzioni della cucina del domani dove non può mancare l’isola centrale e dove convivono dicotomicamente elementi lasciati a vista e/o piani a scomparsa che spuntano fuori da piccolissime fessure o si celano dietro ad insospettabili ante.

#materiali
Non ci sono più limiti nell’uso di materiali in cucina. Maggior successo per il legno, il metallo, le resine e grande ritorno del marmo.

#pianiinmovimento
Piani di lavoro che scorrono uno sull'altro e si adattano ad ogni spazio ed esigenza.

Ante a scomparsa
Matericità dei piani in cucina_VENETA CUCINE
Matericità elementi - legno e resina_MUEBLES DE COCINA DOCA
Matericità elementi_DICA
Piani scorrevoli-VENETA CUCINE-linea Essence mod. Oyster Decorativo
Piani allungabili-VENETA CUCINE
Piano isola in movimento-HACKER

Forme lineari, essenziali e squadrate caratterizzano e riempiono il padiglione dedicato all’arredo bagno.

Insomma tanto design anche in bagno: sanitari, termoarredi, complementi e rubinetteria che hanno fatto strizzare l’occhio ai molti visitatori. Soluzioni minimali, “pulite” ed accattivanti si mixano a scenari più “classici” dove la ceramica fa sempre da padrona.

Termoarredo_CINIER
Termoarredo_CINIER coll. Rock
Bagno-materiali legno e resina_ANTONIO LUPI

Mentre da una parte la mostra di bagni e cucine ha stuzzicato la nostra curiosità, dall’altra gli stand dedicati al mobile ci hanno lasciato un po’ più di amaro in bocca.
Le aziende specialiste del settore sono sempre sul pezzo ma forse, da un anno all’altro, non ci sono degli aggiornamenti poi così notevoli. Del resto è normale dal momento che, dietro agli oggetti che troviamo quotidianamente nelle nostre case, nei nostri luoghi di lavoro, o in tutti gli spazi che abitualmente frequentiamo, ci sono studi, sperimentazioni, prove e “controprove” che inevitabilmente richiedono del tempo. E spesso il tempo di un anno non è sufficiente ma pur sempre necessario per allinearsi ai trend del momento, ai colori, alle texture ed ai materiali che, ad ogni modo, segnano un’evoluzione ed una novità rispetto alla produzione precedente.

FLOU_zona notte
FLOU_zona notte
FLOU_zona notte
LAURA MERONI
LAURA MERONI
DESALTO
FIMES
RIMADESIO_pareti
RIMADESIO_pareti
STRATTA_arredo esterno
STRATTA_arredo esterno
PLUST_arredo esterni

Ma comunque il posto migliore per rimanere a bocca aperta e per lasciarsi cullare da quel design “spinto”, irriverente, giovane e fresco resta il Fuorisalone.

materiali pavimentazioni
materiali pavimentazioni
sunbrella canopy
sunbrella canopy
trace
design
arredo

Al prossimo anno. See you soon.

PH spaziodabitare

© 2016 SPAZIODABITARE Tutti i diritti riservati